Inserisci parola

Coltivare il mare, non è uno slogan

Coltivare il mare, non è uno slogan

Coltivare il mare, non è uno slogan

 

 

Non abbiamo scelto a caso la frase: Coltiviamo il mare. L’abbiamo scelta, perché indica tre cose, il lavoro quotidiano, il metterci le mani e l’idea forte che il mare come la terra va trattato bene.
Non si può abusare di una risorsa, non la si può sporcare. Anche per questo, catturiamo il tonno rosso da trasferire nelle vasche di crescita in base alle quote e ai protocolli ICCAT; stiamo eliminando completamente la plastica; usiamo un olio di conserva solo extra vergine di oliva, il che vuol dire che l’olio delle nostre confezioni non si butta, ma si usa per condire e fare delle salse. Coltivare per noi è pescare e trasformare nel nostro stabilimento di Portopalo di Capo Passero, controllando e garantendo la qualità di tutti i passaggi produttivi. Significa restare artigiani sulle due barche L’Atlante e la Futura prima e a terra, mentre lavoriamo a mano il nostro tonno rosso e alalunga, il nostro pesce azzurro.
Comprate Testa, non comprate tonno. Foto di Giulia Testa.

Famiglia Testa pescatori
in Sicilia dal 1800