Inserisci parola

Linkiesta: a proposito di tonno rosso

Linkiesta: a proposito di tonno rosso

Linkiesta: a proposito di tonno rosso

 

Con gran capacità di sintesi Anna Prandoni chiarisce cosa sono e perché sono state create le quote ICCAT che hanno permesso al tonno rosso di non estinguersi e di ripopolare il Mediterraneo.
Nell’articolo per Linkiesta, https://www.linkiesta.it/2021/08/quote-tonno-iccat-come-pesca/ si spiega come si cattura e si trasferisce nelle apposite vasche in cui viene alimentato solo con il pesce azzurro:
La pesca con reti di circuizione è quella utilizzata dalla Famiglia Testa che si occupa anche della conservazione e della trasformazione del tonno rosso e del pesce azzurro nel suo stabilimento di Portopalo di Capo Passero.
Un lavoro circolare, una filiera cortissima che garantisce il massimo controllo della qualità come avviene col numero di BCD (Bluefin tuna Catch Document) riportato sui barattoli, che è un identificativo del tonno rosso, una sorta di carta di identità, che ne racconta la sua storia garantendone la tracciabilità in tutte le fasi dal mare alla commercializzazione sino alla tavola dei consumatori.
A conclusione dell’articolo non manca qualche consiglio di cucina su la salsa Buzzonaglia e la salsa Taratatà.

Famiglia Testa pescatori
in Sicilia dal 1800